Eccoci!
Dopo circa un anno di vita è finalmente arrivato il primo Cd della Saint Louis Big Band del Saint Louis College of Music : “Live in studio”, 11 brani che provano a fotografare le caratteristiche stilistiche del repertorio, dallo swing al latinpassando per il funky.

L’obiettivo principale è stato quello di comunicare l’energia che viene fuori durante le performance live di questa formazione, non a caso si è deciso di registrare dal vivo, tutti insieme, da qui il nome “Live in studio”.

Antonio Solimene

La Saint Louis Big Band diretta da Antonio Solimene è una formazione orchestrale che rispetta in pieno la struttura classica della big band ovvero: 5 Sax, 4 trombe, 4 tromboni, Ritmica (pianoforte, chitarra, basso e batteria), 1 voce

Il repertorio dell’ensemble, di tipo jazzistico, sfiora gran parte delle espressioni e dei cambiamenti che hanno caratterizzato la musica afro-americana fin dall’inizio del secolo scorso, proponendo alcune tra le pagine più belle della letteratura jazzistica orchestrale (Benny Goodman, Duke Ellington, Dizzy Gillespie). Vengono privilegiate le elaborazioni di arrangiatori contemporanei dell’area americana (Sammy Nestico, Don Sebesky, Bob Mintzer).

La formazione, nata nel settembre del 2007, ha già al suo attivo la partecipazione a molti festival jazzistici di grande prestigio, tra i quali: Villa Celimontana Jazz (2008), Atina Jazz 2008 e 2009, Brindisi in Jazz (2008) dove si è esibita insieme a Daniele Scannapieco, 4 notti e più… di luna piena (2008) di Benevento, Jammin’ (2009) all’interno dell’Auditorium Parco della Musica di Roma con special guest Rosario Giuliani, Jazz’s Cool (2009) all’interno della Casa del Jazz di Roma con special guest Susanna Stivali e Marcello Rosa, Odio l’Estate con special guest Javier Girotto (2010), Multiculturita e Umbria Jazz (2011).
Nel 2010 la Saint Louis Big Band è stata scelta dal giornalista Adriano Mazzoletti per esibirsi nel concerto di presentazione “Il Jazz in Italia – dallo Swing agli anni sessanta”, tenutosi all’Auditorium Parco della Musica di Roma.

La formazione ha già un cd al suo attivo, “Live in Studio”, edito dall’etichetta indipendente Jazz Collection.

Nel mese di Dicembre 2014 verrà pubblicato il Bando per la riapertura delle audizioni, intese al rinnovamento e al completamento dell’organico che affronterà i nuovi, ambiziosi progetti.