UN SOLO !
A essere sincero non sto niente male da solo, anzi…
Ma non sono solo, non si è mai soli di fronte alla musica.
In ogni nota c’è un po’ della mia vita, le sue luci le sue tenebre e ogni differente sfumatura.
La vita precedente, presente e quella futura, la mia storia, i nonni i genitori i figli, le donne che ho amato e che amerò, i musicisti con i quali ho avuto la fortuna di collaborare, quelli che ho solo ascoltato e quelli che mi fanno incazzare, e poi i concerti, innumerevoli, e i chilometri consumati in giro per il pianeta (trattiamolo bene), incalcolabili, e tutte le persone che ho conosciuto, ma anche la solitudine, in una stanza, con lui, il contrabbasso, così ostico e così familiare.
E sopra ogni cosa l’amore, e una nuova bellissima consapevolezza: non è la musica a servire a noi per raggiungere altri obbiettivi, spesso effimeri, la musica è l’obbiettivo, noi musicisti siamo un veicolo per raggiungerlo, abbiamo un privilegio, se lo perseguiamo con onestà la musica ci premia, ogni giorno, concretamente e in maniera profonda.
Un nuovo viaggio è iniziato, sono partito da solo, ma pronto a nuovi incontri.