L’Italia è per tradizione il Paese dei grandi artisti. Tra questi hanno un posto nell’Olimpo dell’Arte i musicisti, compositori e interpreti, che hanno lasciato un segno importante nella storia della Musica.

Tra i grandi interpreti contemporanei a me è toccata la fortuna di conoscere e soprattutto l’onore di suonare con un artista di fama internazionale come Eddy Palermo, un virtuoso della chitarra jazz e non solo.

La sua maniera spontanea di suonare si esprime con grande abilità tecnica e con una eccezionale  velocità di esecuzione che lascia intatta e godibile tutta la  sensibilità e la musicalità di cui il Maestro è capace. Nell’improvvisazione, il fraseggio affascina l’uditorio per il suo gusto raffinato e la sua imaginifica creatività.

A tutto questo Eddy aggiunge, avvolto nel mondo del suo swing, una interpretazione molto personale di intendere la musica brasiliana come pochi altri. Comprensibile, quindi, l’entusiasmo e l’onore, provato per aver preso parte al suo ultimo cd e la gioia che mi ha procurato e che mi fa gridare “Viva Eddy che suona con il cuore”!

Un abbraccio e buona fortuna.
Toninho Horta

Antônio Maurício Horta de Melo, noto come Toninho Horta (Belo Horizonte, 2 dicembre 1948), è un chitarrista e compositore brasiliano.
È considerato un membro di spicco della celebre scuola musicale del Minas Gerais. Nel 1977 e nell’anno seguente è stato inserito dalla rivista specializzata Melody Maker fra i dieci migliori chitarristi al mondo.